TESTIMONIALS

Newsletter subscription

Our monthly newsletter with a selection of the best posts

Dati aziendali: come usarli e che valore hanno

I dati aziendali rappresentano il patrimonio informativo più importante delle imprese e per questo gestirli e usarli al meglio può portare risultati davvero inaspettati.

Come prima cosa ogni azienda dovrebbe prendere consapevolezza del valore dei dati: ogni giorno, infatti, qualsiasi attività, (dal manifatturiero ai servizi sino alla produzione industriale) produce montagne di dati legati strettamente al mercato e alla vita del cliente, alle sue esigenze e ai suoi feed back.
Per questo, se fino ad oggi hai pensato che i dati fossero solo generatori gratuiti di scartoffie inutili, dovrai davvero cambiare idea perché stai sprecando importanti informazioni.
Come prima cosa occorre creare o strutturare il sistema di raccolta dati in modo che le informazioni possano essere accessibili e sfruttabili. In questo, un software gestionale potrebbe davvero aiutarti a sfruttare tutte le informazioni derivanti dalle diverse aree della tua azienda.
Una volta costruita la base di dati, dovrai creare le linee guida per utilizzarli cioè sviluppare procedure adeguate per l’accesso e il trattamento dei dati stessi in funzione delle competenze e degli impieghi previsti.
Probabilmente starai pensando che valorizzare i dati aziendali sia un processo davvero troppo lungo e faticoso ma non sarà un lavoro inutile, anzi: attraverso la gestione strutturata delle informazioni potrai disporre di un nuovo strumento, versatile, personalizzato e reale perché frutto del lavoro della tua azienda.
Una volta conclusa questa fase preliminare di raccolta e organizzazione, potrai scegliere di utilizzare le informazioni per due tipologie di impiego: un utilizzo strategico per “analisi” e un utilizzo operativo “ per contatti”
Il primo ti servirà per guidare e indirizzare le decisioni aziendali mentre il secondo impiego ti permetterà di creare nuove occasioni di contatto e gestire i contatti grazie al marketing relazionale.

Nei prossimi articoli approfondiremo questi due principali impieghi dei dati aziendali, un vero e proprio patrimonio esclusivo di cui ogni azienda dispone ma non usa efficacemente.

Adesso prova a pensare alla tua azienda: utilizzi al meglio le informazioni e i dati di cui disponi? Quali tecniche e quali strumenti utilizzi?

Lascia il tuo commento con suggerimenti, aggiunte e anche dubbi da risolvere.

 


SHARE THIS ON:

5 years ago / 1 commento

Tags: , ,

1 Comment

GIUSEPPE PARISI

5 YEARS AGO

TOTALMENTE IN ACCORDO E SIMBIOSI. Quanto Voi scrivete lo affermava il mio professore di Marketing quasi 40 anni fa, ma in azienda e fra gli stakeholders....l'un contro l'altro armato" ...la politica dei cassetti chiusi impazza, la religione cattolica afferma amare è donare...ma noi preferiamo prendere...infatti sempre il mio professore di MRK affermava: " stai attento non fare l'asino che scalda la cavalla per lo stallone di turno" ...in Italia...invece...sono i ronzini scesi dall' Olimpo e protetti dagli Dei che sono in fila indisciplinati in dirompente attesa del loro turno...ed il loro successo è l'insuccesso dell'Italia. Cordialmente Giuseppe Parisi